Skip to content Skip to navigation

Sezioni

Per le scuole dell'infanzia

Il Servizio educativo del Museo Civico di Modena propone alle scuole dell’infanzia attività pratiche e di sperimentazione di tecniche artistiche che si svolgono nelle sale del museo e nel laboratorio didattico attrezzato. 

Per l’emergenza COVID-19, ove indicato nelle schede, vengono proposti percorsi alternativi nel rispetto delle regole vigenti.

Tocco, annuso, gusto, sento, vedo

Sezioni 4 e 5 anni
I bambini verranno coinvolti in diversi giochi ad occhi aperti e chiusi alla scoperta, attraverso i diversi sensi, di oggetti raccolti dentro un cesto. Questi elementi, frutta, verdura, vasi, vassoi, saranno esattamente quelli presenti in un dipinto esposto in quella sala. Una volta individuati gli elementi, i bambini potranno guardarsi intorno e scoprire a quale dipinto appartengono, ricostruire l’opera e incorniciarla... una foto immortalerà l’esperienza.
INFO E PRENOTAZIONI

Magie sulla carta: le carte a colla  

Sezioni 4 e 5 anni
Visita e Laboratorio sono condotti da operatori e collaboratori del Museo. Dopo un primo momento di visita alla raccolta, il percorso si svolgerà in laboratorio dove i bambini potranno sperimentare le tecniche utilizzate per eseguire le carte a colla.
INFO E PRENOTAZIONI


I mestieri dell'arte: lo scultore

Sezioni 4 e 5 anni
Attraverso uno spettacolo di burattini (per la scuola dell’infanzia), l’osservazione di una importantissima scultura in terracotta di Antonio Begarelli e un’attività di laboratorio, i bambini saranno coinvolti nella vita di bottega di uno scultore di quel tempo: impareranno come veniva lavorata la terra, quali attrezzi venivano utilizzati, come venivano cotte le opere, com’era il rapporto con i garzoni e con i committenti. In laboratorio ogni bambino sperimenterà le diverse tecniche di lavorazione, utilizzerà strumenti simili a quelli di Begarelli e, infine, porterà a casa l’opera che avrà realizzato. 
INFO E PRENOTAZIONI

I mestieri dell'arte: il pittore 

Sezioni 4 e 5 anni
Attraverso uno spettacolo di burattini (per la scuola dell’infanzia), l’osservazione del dipinto San Geminiano salva un fanciullo caduto dalla Ghirlandina di Pellegrino Munari e un’attività di laboratorio, i bambini saranno coinvolti nella vita di bottega di un pittore di quel tempo: scopriranno come venivano preparati i colori, quali erano i materiali e gli strumenti utilizzati, come si procedeva per la preparazione della tavola e la stesura dei colori. In laboratorio ogni bambino macinerà le terre, preparerà i colori con l’uovo e, infine, sperimenterà la tecnica di pittura.
INFO E PRENOTAZIONI

Storie, storie e ancora storie...

Sezioni 4 e 5 anni
Percorso riadattato per far fronte all’emergenza COVID-19
Due investigatori si danno appuntamento a scuola per farsi aiutare a svelare il mistero della scomparsa improvvisa di un personaggio da un importante quadro del Museo Civico. Il direttore li ha contattati perché è così preoccupato da non riuscire a riaprire il museo. Tanti oggetti contenuti in un misterioso baule diventano gli indizi che servono per mettere insieme i pezzi della storia del personaggio scomparso, e grazie all'interpretazione che ne verrà data si potrà trascrivere un racconto che ne svelerà il mistero. 
Questo percorso di narrazione, animazione, costruzione di un racconto collettivo porterà i bambini a riconoscere le fonti storiche e quelle involontarie, alla definizione delle fonti e del loro utilizzo, a ricostruire una storia di causa effetto.
INFO E PRENOTAZIONI

A passeggio nel Rinascimento

Sezione 5 anni
Percorso immersivo attraverso le strade, le chiese, le piazze di Modena. I loro odori, colori, rumori riporteranno i ragazzi indietro nei secoli per rivelare come era caratterizzata la nostra città al tempo dei più importanti artisti locali del Rinascimento: Guido Mazzoni e Antonio Begarelli.
INFO E PRENOTAZIONI

Intrecci al Museo

Sezioni 4 e 5 anni
Percorso riadattato per far fronte all’emergenza COVID-19
La collezione tessile Gandini, inserita all'interno delle raccolte d’Arte del Museo Civico, comprende oltre duemila esemplari tra tessuti, pizzi e ricami dal XII al XIX secolo. L’arte della tessitura si manifesta attraverso il linguaggio dei fili in un’inattesa varietà di intrecci e colori differenti, frutto dell’ingegno dell’uomo e dell’evoluzione di preziose lavorazioni artigianali.
Per la scuola dell'infanzia si propongono Narrazioni tessute con trame colorate: meravigliose stoffe diventeranno scenografie che faranno da sfondo a fiabe e leggende provenienti dal mondo. Un percorso conoscitivo che coinvolge i bambini con giochi e racconti tessili per imparare ad osservare i tessuti e il funzionamento del telaio, divertendosi.
INFO E PRENOTAZIONI

I colori sono creature della luce

Sezioni 4 e 5 anni
Percorso riadattato per far fronte all’emergenza COVID-19
In laboratorio, attraverso l'utilizzo di prismi, torce, palette provviste di acetati, oggetti colorati e numerosi esperimenti sulla luce e la sua scomposizione, bambini e ragazzi potranno comprendere le caratteristiche fisiche e la struttura del colore. Scopriranno che la percezione visiva passa attraverso la luce e che la percezione del colore dipende da diversi fattori: cromaticità della materia, colore della luce che illumina l'oggetto, effetti ottici determinati dall'accostamento con altri colori.
In seguito, gli studenti si recheranno in Museo, dove, osservando alcuni dipinti, potranno verificare i contenuti appresi e sperimentati in laboratorio. Visita e laboratorio sono condotti da operatori e collaboratori del Museo.
INFO E PRENOTAZIONI