Skip to content Skip to navigation

Sezioni

Indagine sul pubblico del Sito Unesco di Modena

Prende il via sabato 10 settembre l'indagine che prosegue nei fine settimana di settembre e ottobre, promossa dal Coordinamento Sito Unesco Modena

IO SONO PATRIMONIO DELL’UMANITÀ – Oltre la pandemia.
Indagine sul pubblico del Sito Unesco di Modena

Dopo l’esperienza del 2016, il Sito Unesco di Modena torna a riflettere su sé stesso ponendosi all'ascolto delle persone che lo visitano e lo vivono. Parte delle azioni della campagna di partecipazione IO SONO PATRIMONIO DELL’UMANITÀ, l’indagine si rivolge a visitatori e cittadini con l’obiettivo di raccogliere le loro opinioni, capire il loro grado di conoscenza dei monumenti Patrimonio Mondiale e la loro valutazione dell’esperienza di visita. I risultati della ricerca permetteranno di confrontare le opinioni dei turisti con quelle dei modenesi e allo stesso tempo di riflettere sull'impatto della pandemia sulla percezione e sulla fruizione del patrimonio culturale. Nella consapevolezza che l’emergenza in corso rende difficile fare paragoni tra l’indagine già condotta e quella che si sta per avviare, le interviste mantengono dei punti di contatto con quelle svolte nel 2016, ma introducono nuove tematiche, legate soprattutto alla gestione del Sito durante la pandemia, all'efficacia dei prodotti multimediali proposti e alle aspettative per il futuro.

La prima fase dell’indagine coinvolgerà i visitatori e consiste in interviste faccia a faccia, che si svolgeranno in tre punti del Sito in quattro diversi fine settimana (11-12, 18-19, 25-26 settembre e 9-10 ottobre). Nello stesso periodo per i turisti sarà possibile rispondere al questionario anche inquadrando un codice QR che sarà messo a disposizione su cartoline distribuite nel Sito. Dal 20 settembre per circa un mese sarà invece la volta dei cittadini, intervistati telefonicamente o contattati tramite e-mail con l’invito a compilare il questionario caricato su una piattaforma virtuale. Al termine della raccolta informazioni gli esperti incaricati forniranno un report approfondito sull’analisi dei risultati, che potranno essere restituiti ai partecipanti.

Il progetto, obiettivo del Piano di Gestione in vigore, è curato e supportato dal Coordinamento del Sito Unesco, dal Servizio Promozione della città e turismo e dai Musei del Duomo di Modena, e la ricerca è condotta da Poleis, società esperta in politiche partecipative e inclusive.